Le nuove tecnologie sono destinate ad essere pervasive ed imperniate su tre pilastri: l’Intelligenza Artificiale, l’Internet of Things e la connettività ad altissima velocità e bassissima latenza (5G). Si prevedono oltre 50 miliardi di smart object che con l’introduzione del 5G potranno creare un network connesso in tempo reale e trasversale che genererà lo “Smart Future”. Come proteggere questo ecosistema in rapidissima crescita e con miliardi di connessioni contemporanee?

Il contenuto di questa pagina può essere visto solo da soci Clusit. Se sei un socio Clusit, esegui il login ed avrai l'accesso.

Il contenuto di questa pagina può essere visto solo da soci Clusit. Se sei un socio Clusit, esegui il login ed avrai l'accesso.